‘Abruzzo per tutti’ alla scoperta dei tesori pescaresi

Dalle nozioni ai fatti, dalla formazione in aula alle visite sul territorio: è partita lunedì 14 gennaio la fase operativa del progetto ‘Abruzzo per tutti, con il valore di ognuno’, con il gruppo, composto da 24 persone con disabilità intellettiva accompagnate da operatori e volontari, lanciato alla scoperta dei tesori storici e artistici di Pescara.
Dopo diversi incontri di formazione tenuti nel capoluogo adriatico e nelle sedi Anffas di Ortona, Martinsicuro e Sulmona, dove si è parlato di turismo accessibile, comunicazione e linguaggio facile da leggere e da comprendere, i partecipanti hanno vissuto la prima esperienza sul territorio, visitando il Museo delle Genti d’Abruzzo e la Casa natale di Gabriele d’Annunzio.
“E’ stato bellissimo condividere questa esperienza con i nostri amici delle altre sedi – ha commentato Simone -, ed è stato emozionante accompagnarli in luoghi così importanti per l’identità culturale pescarese. Ora, aspettiamo di ricambiare la visita e lasciarci guidare nelle loro città”.
In linea con quanto appreso durante la formazione in aula, il gruppo di Pescara si è cimentato nella illustrazione delle principali caratteristiche dei luoghi visitati, sperimentando direttamente i principi della comunicazione turistica inclusiva e aperta a tutti.
“E’ proprio questo lo spirito del progetto – ha commentato la presidente di Anffas Abruzzo Maria Pia Di Sabatino – ovvero portare i ragazzi non solo a vivere il territorio, ma anche a comunicarlo rendendosi protagonisti dell’esperienza”.
Il progetto, che porterà alla realizzazione di guide turistiche da distribuire nel corso di eventi fieristici nazionali ed internazionali, proseguirà nelle prossime settimane, quando le associazioni partner di Sulmona, Ortona e Martinsicuro ‘ricambieranno’ l’ospitalità dei pescaresi, aprendo le porte alle bellezze dei rispettivi territori.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi